Io sono del mondo

sto caricando...

21
Oct

condannati alla vita eterna

invisibili, lontano dalla terra

invocati dagli uomini non possono mostrarsi,

incatenati alle nuvole,

senza un corpo non possono spostarsi

dannati a quell’apatia di vivere per sempre,

senza slanci emozionali, di nuovo non c’è mai niente

invidiano gli uomini, gli invidiano la carne

schiavi della loro sorte, gli invidiano la morte

senza poter toccare, né odorare o soffrire,

senza saper abbracciare, piangere o gioire

senza poter amare la propria stessa vita fino alla follia,

come fanno certi uomini,

consapevoli che è una sola e in un attimo vola via

Commenti

comments


Comments are closed.

Ultimi post

CALAMITE - Storie Portate dal Viaggio. +Ippoterapia

CALAMITE - Storie Portate dal Viaggio Presentazione del quarto libro di Luca Di Bianca - 13 sette...

Slovenia + Plitvice (Croazia)

SLOVENIA + PLITVICE (CROAZIA) - luglio 2020 - 1st trip post lockdown ...rallenta il mio respi...

TUNISIA DESERT

TUNISIA DESERT -Dicembre 2019 / Gennaio 2020 Il sud della Tunisia è (fortunatamente) sottovalutat...

NAMIBIA

NAMIBIA - settembre 2019 Dune Naufragi Elefanti San Tedeschi Meteoriti Altopiani Khalahari Piante m...

FAROE

  FAROE "Nessuno di noi è un'isola e mai lo potrà pensare, di vivere in disparte come un pezz...