Io sono del mondo

sto caricando...

13
May

C’era una volta un pollaio, dove tante galline facevano a gara per chi faceva più uova; ogni giorno era una lotta, una continua competizione; tra tutte queste galline ce n’era una un po’ stramba, era sempre sola e dissociava da questa zuffa competitiva; schernita dalle altre galline del pollaio per il suo modo di pensare e di fantasticare, era convinta che un tempo le galline fossero uccelli e che volassero disegnando nel cielo traiettorie luminose che esprimevano il loro amore verso la vita. E diceva:
– Il mondo è la nostra casa, godiamocelo e torniamo a volare invece di continuare questa frivola esistenza, questa gara guidata dai nostri istinti più egoisti e vanitosi che porta solo odio, invidia e affanno! –
Un giorno una tra le galline più strafottenti, irata per l’insoddisfacente resa giornaliera di uova, a sentire le parole di questa stramba gallina, infuriata le gridò:
– Basta con queste tue dicerie, sono anni che blateri questa storia, se è vero quello che tu dici allora andiamo sulle rocce in cima alla montagna e mostraci che una gallina riesce a volare, perché se un tempo eravamo capaci, allora possiamo farlo anche ora! –
La stramba gallina le rispose:
– Noi sappiamo volare, ma io non so come si fa, dobbiamo scoprirlo scavando dentro di noi, giorno dopo giorno. –
Di nuovo l’arrogante gallina replicò:
– Sono anni che dici che possiamo volare, allora mostracelo sei capace o sei solo una cantastorie? Beh, se allora è così, ci siamo stufate di te e delle tue demagogie, quindi non vogliamo sentirti più! –
193
Da quel giorno la stramba gallina non parlò più e pochissimi la videro nel pollaio; era sempre sola a guardare il cielo, con occhi convinti e pieni d’amore e con un sorriso che sembrava nascerle dal cuore; fino a che una mattina entrò nel pollaio e, mentre le altre galline erano tutte in fila a faticare per essere le migliori, le guardò e disse:
– Andiamo sulle rocce in cima alla montagna e vi mostrerò come una gallina riesce a volare. –
Tutte le galline interruppero la loro competizione e la seguirono fino alla montagna; la stramba gallina salì sulla roccia, guardò tutte le altre e sorridendo saltò nel vuoto iniziando a battere le sue piccole ali fino a che riuscì a spiccare il volo, confondendosi con le aquile e svanendo pian piano nell’orizzonte; le galline del pollaio non la videro più, ma una leggenda racconta che la stramba gallina a volte si fa sentire con la sua voce nei pensieri del nostro cuore e ci aiuta ad indicarci la via giusta da prendere.
La stramba gallina, a forza di credere che poteva volare, ci riuscì davvero, la sua convinzione e la sua fede era più forte di ogni legge naturale, perché la sua era una legge d’amore,
la legge del suo cuore.

Commenti

comments


Comments are closed.

Ultimi post

NAMIBIA

NAMIBIA - settembre 2019 Dune Naufragi Elefanti San Tedeschi Meteoriti Altopiani Khalahari Piante m...

FAROE

  FAROE "Nessuno di noi è un'isola e mai lo potrà pensare, di vivere in disparte come un pezz...

EGITTO

EGITTO - Lungo la valle del Nilo, da Il Cairo ad Abu Simbel - dicembre 2018 / gennaio 2019 -Fuci...

DANCALIA

DANCALIA - L'INFERNO DEGLI AFAR - ETIOPIA Danakil Depression - Afar Country "...un deserto di sale...

WALES - GALLES

WALES - GALLES 2018 ...fotografie scattate da un semplice S6 per motivi "tecnici" :) Cardiff -...